Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Hide Buttons

Italiano Italiano Italiano

Siga nas redes:

Benvenuti al contenuto in italiano

Chi siamo

Gioventù Indigena Realizzando i propri Sogni

A partire dal 2007, l’MSMCBJ  lavora con il popolo indigeno Pitaguary, a Maracanaù e Pacatuba (città nello stato brasiliano del Cearà). Questa collaborazione rese possibile la visita di Adam Little Elk, capo indiano della tribù nordamericana dei Lakota Sioux.  Egli stimolò il dialogo con altre comunità indigene, ispirando la valorizzazione della cultura indigena e l’importanza della familiarizzazione con la lingua americana nativa del Tupi.  Da allora è nato il progetto “Iandè Memè Maranongara” (questa è la versione Tupi della frase “ Mitakuye Oyasin “ che in Lakota Sioux significa “noi siamo tutti parenti”), con la Metodologia Sistemica Comunitaria utilizzata nel  villaggio locale. In collaborazione con la città di Maracanaù , fu costruita una capanna  (Palhoça)  allo scopo di accogliere attività ludiche e formative che valorizzassero la cultura indigena e potessero ispirare una diffusione dell’ecofilia (un’ attitudine di amicizia con la madre terra). Questo progetto rafforzò l’autostima e la prevenzione della dipendenza chimica,  risvegliando  le persone del villaggio indigeno alla  propria dimensione bio-psico-socio-spirituale. Nel 2011 ebbe inizio il progetto  “Gioventù Indigena Realizzando i Propri Sogni” con la partecipazione di trenta giovani Pitaguary, fornendo supporto continuativo alla loro formazione e allo sviluppo dei  loro talenti e delle loro potenzialità. Borse di studio presso il Collegio Privato Piamarta per la scuola media secondaria, corsi di lingue e di sostegno scolare sono alcune delle attività offerte dal progetto, che sono sempre accompagnate dai rituali sacri e tradizionali, come la danza del Torè.

Pular para a barra de ferramentas